Khalid Chaouki si è rinchiuso nel Cie di Lampedusa

Khalid Chaouki ha deciso di rinchiudersi nel Cie di Lampedusa.

Khalid Chaouki, deputato del Pd (Partito Democratico) si è rinchiuso del Cie di Lampedusa, per protestare contro le disumane condizioni in cui sono trattati gli immigrati all’interno del Centro e monitorare la situazione.

Cie_Lampedusa

Un immagine del Video Shock di Lampedusa

Khalid Chaouki ha deciso di rinchiudersi nel Cie di Lampedusa dopo il video shock messo in onda dal Tg2 (e girato dal telefonino di un ospite della struttura) che ritraeimmigrati e profughi trattati alla stregua animali ed in modo disumano. Si tratta, in prevalenza, di richiedenti asilo e di profughi, alcuni dei quali miracolosamente sopravvissuti alla recente strage a largo delle coste di Lampedusa.

Chaouki racconta di avere assistito ad una situazione drammatica e vergognosa. Per questo ha deciso di richiudersi nel Cie e di rientrare a Roma solo quando la situazione sarà risolta.

Il deputato del Pd spiega che il suo gesto è anche diretto ad attirare l’attenzione dei media nel quotidiano, affinchè la società civile non dimentichi e non trascuri quanto si verifica nei Centri di Identificazione.

Gli immigrati hanno avviato una protesta pacifica anche in altri centri di permanenza. E’ accaduto a Milo (nei pressi di Catania), così come a Ponte Galeria (Roma) dove dieci immigrati sono cuciti la bocca per “gridare più forte”.

I Centri di Permanenza confermano di essere luoghi di miseria e disperazioni ed un totale fallimento nell’ambito delle politiche migratorie.

Le responsabilità politiche sono diffuse, e spaziano da destra a sinistra, ed un riforma del sistema è come non mai necessaria.

Il gesto di Khalid Chaouki non è soltanto simbolico. E’ un atto pratico che testimonia uguaglianza e solidarietà umana e che pone sotto i riflettori un contesto spesso sconosciuto ed ignorato.

         

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *