Nuove norme procedurali in materia di protezione internazionale

Nuove norme procedurali in materia di richiesta asilo e protezione internazionale-sussidiaria.

Dal 23 Agosto 2014 sono entrate in vigore le nuove norme sulla procedura di riconoscimento della protezione internazionale-sussidiaria.

Le nuove regole procedurali sono contenute nel Decreto Legge N.119/14. In primo luogo, è stato disposto l’incremento numerico e sezionale delle Commissioni Territoriali (che passano da 10 a 20 e saranno composte da 30 sezioni). Altro dato importante è la dislocazione territoriale delle Commissioni medesime. Per effetto del nuovo decreto, infatti, le Commissioni potranno effettuare l’audizione dei richiedenti asilo presso gli uffici della Prefettura competente per territorio. Ciò comporterà maggiore celerità nella istruzione e definizione dei procedimenti.Qualora, nel corso della procedura, dovesse emergere un conflitto di competenza territoriale e la necessità di trasferire il richiedente in un diverso centro, la domanda sarà trasmessa ex officio alla Commissione Territoriale dove ha sede il centro in cui lo straniero deve essere trattenuto. Tuttavia, qualora lo straniero abbia già espletato l’audizione, la competenza resterà incardinata alla Commissione dinanzi la quale è stata espletata l’audizione.

Infine, il nuovo decreto prescrive che l’audizione personale dovrà essere espletata da un solo membro della Commissione (dello stesso sesso del richiedente).

         

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *